Unire il lusso con l’impegno sociale

Il progetto R3unite è andato online il 13 Ottobre, la sua mission è chiara tanto quanto importante: riunire il lusso con l’impegno sociale.

Ho conosciuto il creatore di R3, Emanuele a fine Giugno, mi ha mostrato le varie fasi studiate al dettaglio e i risultati da ottenere. Niente è stato lasciato al caso. Pochi prodotti di qualità. Per ogni prodotto venduto si puliscono i mari dalla plastica e si piantano alberi in Etiopia.

L’impegno sociale negli ultimi anni sembra essere una moda?

Che sia una moda o no, l’importante è il rispetto degli obiettivi prefissati sul lato sociale, tanto quanto sul lato economico per riuscire ad avviare l’attività, qualsiasi essa sia. Pensiamo spesso che la critica “perchè è di moda” sia negativa, ma quante volte invece la moda e le tendenze ci fanno ragionare e agire con intelligenza e umanità senza nemmeno accorgercene?

Dopo aver avuto il brief su R3, ho voluto esprimere la stima a Emanuele per l’ottima idea e per la tempra morale mostrata.

Prendendo spunto e ispirandoci ai (nuovi) grandi brand di moda, abbiamo realizzato un layout tendente al minimal, ben organizzato, una ux semplice e basica incline alle nuove griglie strutturali e con una spiccata personalità.

WooCommerce che passione

Purtroppo e per fortuna, negli ultimi anni molti nuovi brand di moda e di vendita in generale, per fretta e risparmio optano per alcune piattaforme online senza l’ausilio di un esperto del settore sviluppo, sempre per fretta e “risparmio” si trovano dopo qualche mese a spendere più soldi di quanti ne avrebbero spesi se si fossero affidati a un professionista.

Dico Purtroppo, perchè il pensierio comune è “meno spendo meglio è”, mentre credo che la corretta via stia nel mezzo, costo corretto per un ottimo lavoro, spendendo il corretto budget necessario a rientrare nel breve futuro.

Dico per fortuna, perchè da libero professionista, mi chiamano spesso per consulenze, le quali iniziano con la frasi ormai classica: “il mio sviluppatore mi ha lasciato il lavoro a metà, non sapeva come finirlo” o ancora “ha iniziato il lavoro su quella piattaforma drag and drop e non sa come modificare una determinata sezione”.

Sono una persona che ama il buon lavoro, le piattaforme online sono spesso frutto di anni di progettazione e sviluppi molto ben studiati per un certo pubblico. Bisogna però avere chiaro l’obiettivo da raggiungere e le risorse necessarie.

Emanuele si è fidato del mio consiglio di usare WooCommerce, essendo un professionista di WordPress (anche Woo ha le sue lacune e limiti) conoscevo la piattaforma e sapevo muovermi come a casa mia. Ho creato e sviluppato il template R3 custom, in modo da progettare l’intero sito seguendo passo dopo passo la UI da me disegnata. Ho importato i file di woocommerce nel template child, in modo da modificarne le sezioni impostate di default con determinate regole senza rischiare di compromettere la funzionalità.

Credo sia molto importante lavorare in ambienti che conosciamo e in cui ci sentiamo a nostro agio, sia fisici che digitali. Lavorando con Wp, ogni qual volta c’è stato un bug o un problema, creati dalle modifiche hardcore apportate in WooCommerce ho sempre saputo dove mettere le mani per sistemarlo. Il template, oggi online, è di proprietà di R3 ed è stato costruito appositamente per il loro sito.

Tra lusso e sociale

Ho apprezzato da subito il progetto R3 per la sua importante mission che lascia in ogni caso spazio alla qualità dei prodotti che ha creato. Un bilanciamento perfetto che dovrebbe essere un esempio da seguire anche per aziende più navigate del settore.

La motivazione di Emanuele è invidiabile, attento ai dettagli ma concentrato sul bersaglio finale, scrupoloso ma comprensivo a ogni consiglio, nonostante R3 sia una sua creazione, ascolta molto i pareri dei collaboratori. Quando dietro a un’idea c’è l’amore e l’impegno, il progresso spinge lo sviluppo e i risultati non possono che dare ottimi frutti.

Due magliette, due felpe e due bandane per due settori, mare e terra, una qualità sopraffina e un ritorno ecologico d’impatto positivo.

2012 - 2021 Sergio Soci - Privacy policy
Partiva Iva 09105060967